mercoledì 25 novembre 2015

Il processo dura troppo: lo Stato restituisce un milione di euro a 15 nomadi sinti



Il processo è durato troppo, così lo Stato ha restituito un milione di euro a una famiglia parte di una banda specializzata in furti d'appartamento.   Beni per circa un milione di euro, sequestrati nel 2009 a nomadi di etnia sinti residenti nell' Astigiano, sono stati restituiti, perchè «il processo è stato dichiarato prescritto». Lo ha reso noto l'avvocato Davide Gatti, legale difensore di una quindicina di persone coinvolte, a vario titolo, nel reato di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione.  Come anticipato oggi dal quotidiano La Stampa, si tratta di terreni, gioielli, auto e camper frutto di un sequestro preventivo avvenuto a seguito di una maxi operazione dei carabinieri di Asti. «L'esecuzione del dissequestro è stata notificata, dopo che il giudice aveva disposto la restituzione» ha precisato Gatti, ma «non siamo ancora alla fine della vicenda» ha aggiunto.

fonte