venerdì 30 ottobre 2015

SI RIFIUTA DI DARE UNA MONETA A ROM E GLI MASSACRANO IL FIGLIOLETTO




ASSURDO, VIOLENZA SU BIMBO PER UN EURO, ROM LO MASSACRA PERCHÉ LA MAMMA NON HA DATO LA MONETA DEL CARRELLO ALLO ZINGARO

ROMA: Zona Aurelio, proprio sulla via Aurelia al centro commerciale, una giovane mamma con il proprio bimbo va a fare compere. All’uscita solita storia, pieno zeppo di zingari che vogliono elemosinare qualcosa, o magari rubare la spesa o qualche portfolio. Ma oggi abbiamo passato il limite in questa situazione di degrado.
I FATTI

La giovane donna A. M. di 29 anni all’uscita dal centro commerciale, va verso la sua vettura, con il bimbo sul carrello. Deposita quanto acquistato nella sua vettura e quindi procede verso l’apposito spazio per depositare il carrello e quindi recuperare la moneta utilizzata per estrarlo. Prende il bimbo in braccio, deposita il carrello e uno ZINGARO si avvicina chiedendo la moneta. La donna lo ignora, fa finta di niente. A questo punto l’uomo comincia a urlare frasi offensive “brutta putt…. ” “Bastar…. ” e altre ingiurie. la donna non distoglie l’attenzione dal proprio figlio e prosegue in direzione della sua vettura. L’uomo, definirlo uomo ci pesa davvero tanto, si avvicina e comincia a strattonarla, la donna non reagisce, il ROM: ” Dammi soldi o ti mazzo!” e a quel punto butta la donna a terra, la colpisce con un calcio e sferra dei colpi anche al bambino.

Fortunatamente dei clienti del supermercato che hanno visto la scena intervengono e lo zingaro si da alla fuga. Immediato l’intervento del 118 e la denuncia alle autorità.


Ora si spera di risalire all’identità de ROM mediante i filmati delle telecamere di videosorveglianza poste all’interno dell’area parcheggio. La prognosi è di 15 giorni sia per mamma che per il figlio.

Marzia Stefanini

fonte