martedì 7 ottobre 2014

Islam: Festa del Sacrificio? "Non si può, c'è la festa della birra"


„Polemiche contro un sindaco dell'hinterland di Milano“

Polemica a Pioltello per la decisione di negare un'area pubblica per la festa del Sacrificio, una festa sacra per i musulmani. La richiesta era stata avanzata qualche mese fa per celebrare l'Id Al-Adha, ricordando il sacrificio con cui Abramo sarebbe stato disposto a immolare a Dio il figlio Ismaele.

Secondo i musulmani di Pioltello, il sindaco Cristina Carrer - a guida di una maggioranza di centrodestra - avrebbe risposto (rifiutando e senza fornire motivazioni) soltanto quasi alla vigilia del weekend senza quindi consentire all'associazione che aveva fatto richiesta di trovare un'alternativa.

Cristina Carrer ha affidato a Facebook la sua replica: "L'amministrazione comunale - ha scritto - non impedisce a nessuno di pregare, la costituzione italiana prevede la libertà di culto. Il diniego nel caso di specie e' relativo alla richiesta di un'associazione "La fratellanza" di usare l'area feste per la celabrazione della preghiera del sacrificio. Tale area era ed é occupata per un'altra manifestazione, Festa della birra, patrocinata dal comune che dura tre giorni e che inizia oggi (3 ottobre, n.d.r.) e si conclude domenica".


Le parole del sindaco hanno però acceso la polemica sul social network. Molti hanno ribattuto ricordando che la richiesta era stata presentata a febbraio e che, quindi, c'era tutto il tempo per negare l'area con un preavviso tale da trovare alternative.



fonte