venerdì 31 ottobre 2014

EBOLA: Sindaco vieta sosta clandestini, PD minaccia intervento




 Il sindaco di Beura Cardezza ha emanato un’ordinanza che, visto il propagarsi di epidemie di Tubercolosi e Scabbia, e l’incombente pricolo Ebola, impone “il divieto di dimora e di stazionamento, anche occasionale, presso qualsiasi struttura di accoglienza, per persone prive di regolare documento di identità e di regolare certificato medico rilasciato dalla competente Unità Locale Socio Sanitaria attestante le condizioni sanitarie e l’idoneità a soggiornare” .

Prostesta il parlamentare e sindaco di Vogogna, Enrico Borghi, ovviamente del PD.

Per lui, che non si accontenta di mettere a rischio i propri concittadini, ma mette becco anche nei Comuni limitrofi: “si tratta di un provvedimento illegittimo verso il quale devono intervenire le autorità governative”. Con i manganelli, Borghi?

“In ogni caso – scrive Borghi – , comunico pubblicamente che nei prossimi giorni mi recherò più volte all’interno del Comune di Beura Cardezza, e vi dimorerò, soggiornerò e stazionerò, privo di qualsivoglia certificato medico”.

I cittadini sono avvertiti.


fonte