giovedì 4 febbraio 2016

Vicenza, rifiuta il rapporto a tre: pestata e cacciata di casa



VICENZA – Una 24enne del Burkina Faso, residente nel vicentino, è stata picchiata dal compagno, un 28enne nigeriano, dopo aver detto “no” ad un rapporto sessuale a tre con un’altra donna. La giovane è stata soccorsa da un vicino di casa che l’ha trovata in strada sola, dolorante e infreddolita. Il conoscente ha immediatamente chiamato la polizia, intervenuta con una volante.

La vittima del pestaggio avrebbe fatto un racconto preciso agli agenti: quella sera il suo compagno era rientrato a casa con una connazionale, invitandola per cena. Dopo ver mangiato l’uomo ha proposto alle due donne un rapporto a tre.

La 24enne, però, non ha voluto sentire ragioni. A quel punto il nigeriano è andato su tutte le furie, reagendo violentemente. Al termine della lite la ragazza sarebbe stata cacciata dall’appartamento, senza nemmeno il tempo di prendere un cappotto.

Accompagnata dagli agenti, la donna è finalmente riuscita a recuperare alcuni oggetti personali, in modo da poter lasciare l’appartamento. Le forze dell’ordine hanno identificato il fidanzato, ma a suo carico non è scattata ancora alcun provvedimento e non è detto che la vittima presenti denuncia. La notizia su VicenzaToday