martedì 19 gennaio 2016

Rivolta dei “profughi” a Monteforte Irpino: cibo gettato dal balcone



Una rivolta di migranti è scoppiata a Monteforte in via Piano Alvanella.
Alla base della rivolta dei profughi, oltre centoventi, c’è il mancato pagamento del pocket money, il contributo giornaliero di 2 euro e 50, regolarmente percepito, dicono, dagli immigrati ospitati dagli altri centri di accoglienza.

Gli immigrati si sono riversati in strada bloccandola. Sul posto sette pattuglie dei carabinieri. Impegnati 25 uomini per mantenere l’ordine pubblico. I profughi lamentano inoltre le condizioni pietose all’interno dello stabile. Il cibo che viene somministrato non sarebbe di gradimento, tanto da averlo gettato dal balcone.

avellinotoday.it