lunedì 21 dicembre 2015

Sequestrati ai Rom beni per quasi mezzo milione di euro


Beni per quasi mezzo milione di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Treviso nei confronti di un soggetto di etnia rom. L’uomo, spiegano i finanzieri, è risultato coinvolto in “numerose indagini, svolte sul territorio nazionale da parte dei reparti del Corpo e di altre forze di polizia, in materia di truffe, tentata estorsione, usura, furto, ricettazione, riciclaggio – sottolineano – Alcune di queste investigazioni sono culminate con condanne definitive, per le quali è attualmente detenuto in carcere”.

Dalle indagini è emersa anche una sproporzione tra il valore dei beni sequestrati e i modestissimi redditi dichiarati dall’intero nucleo familiare nel corso degli ultimi tredici anni, che ammontano a poco più di 15.000 euro.

Tra i beni per cui sono scattati i sigilli, ci sono anche una villa di pregio su due livelli con piscina a Treviso, numerose autovetture e svariati rapporti finanziari. ADNKRONOS