sabato 26 dicembre 2015

Fermano senegalese, carabinieri circondati da altri 40 in via Prè



Genova - Hanno fermato un cittadino senegalese in via Prè, nel centro storico del capoluogo ligure, per notificargli un provvedimento amministrativo per uso di stupefacenti, ma lo straniero appena ha visto i due carabinieri ha reagito con calci e pugni.

È successo il pomeriggio de giorno di Natale: la colluttazione, iniziata in strada, è proseguita in un negozio della zona, con le grida del senegalese che hanno attirato sul posto una quarantina di suoi connazionali che hanno circondato i militari, anche riprendendo il loro intervento con il telefono cellulare.

In via Prè ci sono stati minuti di grande tensione, terminati con l’arrivo sul posto di altre pattuglie di carabinieri e di agenti della polizia: il senegalese è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, i due carabinieri sono finiti al pronto soccorso.

Dopo quella subìta dai finanzieri nella poco distante zona del Porto Antico, questa è la seconda aggressione alle forze dell’ordine genovesi nel giro di pochi giorni.

fonte