venerdì 30 ottobre 2015

17ENNE MASSACRATO DA GIOVANI MUSULMANI: ‘QUI COMANDIAMO NOI, VI UCCIDEREMO TUTTI’




NOVARA – Luca Bargellesi, studente 17enne del liceo classico Enrico Fermi, è stato oggi pesantemente picchiato con una spranga da 3 coetanei di origine libica con precendenti penali per spaccio e rapina.

Alle ore 13,00, alla fine delle lezioni, il giovane si stava recando alla fermata della linea 24 degli autobus quando è stato improvvisamente ‘freddato’ con una rapida scarica di colpi di mazza da parte del gruppo di giovani musulmani. Diversi testimoni oculari han dichiarato di non aver visto alcuna discussione o diverbio verbale prima dell’aggressione, apparentemente sembra che non vi sia stata una causa logica scatenante la brutale aggressione. I 3 musulmani, tutti di origine libica con regolare permesso di soggiorno, dovranno ora rispondere dell’accusa di aggressione e, probabilmente, di tentato omicidio. L’emblema della tragica vicenda è proprio l’insensatezza del gesto violento, che fà pensare ad un vero e proprio attacco intimidatorio e terroristico, rivolto a tutti i cristiani occidentali. Durante il pesante pestaggio, sono stati lanciati alla vittima pesantissimi insulti quali: ‘Sei un maiale, lo prendi dai maschi. Alzati, verme cristiano. Guardaci mentre di spezziamo le costole. Dov’è il tuo dio? Alzati verme, difenditi. Combatti. “Qui comandiamo noi, vi uccideremo tutti”.


fonte