venerdì 11 settembre 2015

"SCHIAVIZZEREMO LE VOSTRE DONNACCE" Isis, volantino di minacce a Mestre

"Italiani adesso ridete, ma tra venti anni...".

I fogli trovati in centro alle fermate dell'autobus. Indaga la Digos


Alcuni fogli A4, affissi alle fermate degli autobus del centro di Mestre. Le minacce dell'Isis arrivano mentre la tensione per la paura di attacchi terroristici messi in atto da possibili "lupi solitari" è ai massimi livelli.


Nessuno dimentica gli attacchi di Parigi, nelle spiagge della Tunisia e tutte le stragi compiute dai fanatici che in nome dello Stato Islamico hanno portato il terrore nel cuore dell'Europa. L'Italia, per ora, non ha registato attacchi terroristici. Ma il timore che qualcuno possa dare il via ad atti violenza anche nel Belpaese ha fatto alzare l'allerta delle forze dell'ordine.

Come riporta ilgazzettino.it, ieri la Digos di Mestre ha rinvenuto alcuni volantini inneggianti l'Isis. Il messaggio chiaro e diretto: "Italiani adesso ridete, ma vedrete fra vent’anni quando le vostre donnacce ci dovranno servire e i vostri figli umiliarsi".

Ora la polizia sta scandagliando le immagini delle telecamere operanti intorno ai luoghi dove sono stati ritrovati i volantini per scoprire quale "lupo solitario" ha affisso quei volanti con la scritta minacciosa e l'immagine di una donna con in mano uno striscione in compagnia di fedeli islamici intenti a pregare Allah.

fonte