martedì 4 novembre 2014

Stipendio da 170mila euro l’anno per il portavoce di Renzi



4 nov – Lo stipendio da sogno del portavoce di Matteo Renzi: 170mila euro (lordi). Il Fatto Quotidiano e Libero vanno all’attacco del portavoce di Matteo Renzi. Il motivo? Lo stipendio ritenuto “molto alto”.
Su Twitter è noto con il nickname Nomfup, nella vita reale si chiama Filippo Sensi. Per il premier Sensi è molto più di un portavoce: è il consigliere personale e più fidato.

Il Fatto Quotidiano sostiene che dopo mesi di “abusivismo di fatto” Sensi è stato messo sotto contratto, per cifre ragguardevoli.

Prende poco meno di 170mila euro lordi, tra voci fisse e voci variabili (91.696,86 euro di “trattamento economico fondamentale”, più 59.500 euro di “retribuzione di posizione variabile”, più 18.360 euro di “indennità di collaborazione”).
Cifre di tutto rispetto, sottolinea poi Libero:
Sono anche superiori a quelle incassate dal premier, che prende 114.796,68 lordi più 9.5666,39 euro.


today.it