mercoledì 12 novembre 2014

Picchia la compagna e la manda all’ospedale, marocchino arrestato

12 nov – L’ha mandata all’ospedale dove i medici del San Gerardo l’hanno soccorsa in seguito a lesioni e contusioni varie.  A ridurre così una donna così sono state le botte prese dal compagno, un marocchino di 44 anni, domenica pomeriggio a Concorezzo.

La violenza si è consumata tra le mura dell’abitazione che la coppia condivideva nella cittadina brianzola da circa un anno. A sentire le grida d’aiuto della vittima sono stati i vicini che impauriti per quanto stava accadendo all’interno della casa hanno allertato il 112.

Sul posto è giunta una pattuglia della compagnia dei carabinieri di Monza che ha subito tentato di fermare il 44enne. Questo, però, alla vista degli uomini in divisa ha provato a darsela a gambe e a fuggire dalla finestra del bagno. Ha saltato ed è finito nel cortile dove ad aspettarlo c’erano due carabinieri che lo hanno immobilizzato e arrestato.

L’uomo è finito in manette per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
La compagna ha inoltre riferito agli inquirenti che non era la prima volta che il 44enne le alzava le mani ma che i maltrattamenti duravano dall’inizio della relazione.

monzatoday.it