giovedì 6 novembre 2014

Case occupate: Dossier di Europol denuncia connubio tra sinistra e immigrati


CASE OCCUPATE? UN CONNUBIO TRA SINISTRA E IMMIGRATI! La crisi economica è stata sfruttata dalla sinistra per reclutare immigrati. L’eurodeputato della Lega Nord Fontana: “Lo denuncia il dossier Europol presentato ieri sera in commissione Affari Interni del Parlamento europeo” Bruxelles

6 novembre 2014 – L’eurodeputato della Lega Nord Lorenzo Fontana attacca: “Un dossier di Europol presentato ieri sera in Commissione LIBE del Parlamento europeo denuncia il connubio politico tra estrema sinistra e immigrati in tema di occupazione di edifici pubblici e privati. L’estrema sinistra, secondo l’agenzia, svolge attività di reclutamento e sta cercando sempre di più di attirare gli immigrati. Sottolineo che è l’autorevole Europol a dirlo, non noi leghisti brutti e cattivoni, che però – consentitemi – forse qualche ragione ce l’abbiamo. Invito il governo Renzi a porre termine a questo scandalo delle case occupate e a far rispettare i diritti dei cittadini onesti”.

Il documento di lavoro TE-SAT 2014 – European Union Terrorism Situation and Trend Report 2014, a pagina 36 spiega: “In Italia, la crisi economica è stata sfruttata da estremisti di sinistra come un’opportunità per svolgere attività di reclutamento. In particolare essi si sono concentrati sui temi legati alla casa e agli sfratti, intensificando gli sforzi per attirare gli immigrati. In diverse città italiane si sono svolte dimostrazioni, sfilate e sit-in anti-sfratto per dare attenzione alle questioni relative all’occupazione di edifici pubblici e privati liberi”.


fonte