giovedì 30 ottobre 2014

Reggio Emilia figlie di Nordafricani aggrediscono 19enne perche’ non musulmana pura




Reggio Emilia, 30 ott. – Hanno prima offeso e poi aggredito, tirandole i capelli e colpendola a calci alla fermata del pullman, una ragazza di 19 anni colpevole, a loro avviso, di non essere una musulmana “pura” per avere una madre italiana.

Protagoniste dell’aggressione, tre ragazze – una di 19 anni, una di 18 e una minorenne – figlie di nordafricani residenti nel reggiano, che saranno denunciate dai carabinieri di Castelnovo Monti per lesioni personali, minacce e ingiurie.

La ragazza aggredita, che stava tornando a casa da scuola, e’ stata aiutata da un passante intervenuto a bloccare l’aggressione: poi si e’ recata in caserma a fare denuncia. In seguito e’ stata medicata: ha riportato una prognosi di 7 giorni per traumi e contusioni. Le giovani non si conoscevano direttamente se non di vista e con i vezzeggiativi che usavano sui rispettivi profili Facebook, dove peraltro si erano vantate dell’accaduto. (AGI)