domenica 12 ottobre 2014

Alluvione Genova, quattro nomadi arrestati per sciacallaggio





12 ottobre – Proteste dei commercianti nella tarda serata di ieri a Genova per i danni subiti dall’alluvione . Alcuni commercianti di via Bobbio, in Val Bisagno, colpita dall’esondazione del torrente, hanno ammassato in strada le merci deteriorate dall’acqua e altre macerie sgomberate dai loro negozi, formando delle barricate per protesta nei confronti delle istituzioni. Le macerie hanno bloccato il traffico. È intervenuta la polizia per garantire l’ordine. Non si sono avuti scontri. Infine, sono state fatte intervenire due ruspe che hanno liberato la strada.

Intanto 4 nomadi sono stati arrestati per atti di sciacallaggio dai carabinieri. Intorno alle 21 alcuni abitanti del centro cittadino hanno segnalato alle forze di polizia persone che saccheggiavano negozi. Una pattuglia del nucleo Radiomobile del comando provinciale dei carabinieri ha sorpreso quattro persone – un uomo di 51 anni e tre donne di 19, 38 e 23 anni – mentre stavano rubando merce in un supermercato di via Brera e la stavano caricando su un’automobile. Sul mezzo i militari hanno trovato merce, alimentari e altro, rubata in altri tre negozi. I quattro, tutti nomadi, sono stati bloccati e arrestati per furto aggravato.


fonta