sabato 20 settembre 2014

Cruenta rapina, anziani picchiati, legati e cosparsi di alcol. Presi tre stranieri

Frosinone, 20 set. – Individuati a tempo di record i tre malviventi che, alcune notti fa, con una rapina da ‘Arancia meccanica’, hanno selvaggiamente picchiato due anziani residenti nel Comune di Veroli. Marito e moglie vennero brutalmente picchiati, legati e cosparsi anche di liquore con il chiaro intento da parte dei tre di volerli bruciare. Il tutto per poter arraffare poche centinaia di euro.

La notte scorsa i carabinieri del Comando provinciale di Frosinone, dopo una serrata indagine, hanno fermato tre persone straniere. Sarebbero gli autori della cruenta rapina e probabilmente coloro che negli ultimi mesi hanno terrorizzato i residenti nelle ville e nelle abitazioni di periferia nel nord della provincia di Frosinone. Maggiori dettagli verranno forniti nel corso di una conferenza stampa dal comandante provinciale, il colonnello Giuseppe Tuccio. (AGI) .