domenica 28 settembre 2014

Bologna: immigrati occupano cortile Comune, aggredito consigliere Lega


Bologna – Aggressione ai danni di alcuni manifestanti leghisti, questa mattina in piazza Maggiore, davanti al Comune, dove il gruppo di attivisti di Lega Nord e Forza Italia, in testa alcuni consiglieri comunali, manifestavano contro il sindacato pro-clandestini Asia-Usb, che da due giorni occupa con delle tende il cortile del palazzo pretendendo case gratis e bollette pagate agli immigrati.



Un consigliere regionale della Lega, Manes Bernardini, è stato spinto a terra.

La sua colpa? Aveva chiamato a raccolta sul suo profilo Facebook i bolognesi: “Liberiamo il Comune, Bologna ai bolognesi”.

Alle 10.30 quattro consiglieri (oltre a Bernardini, Antonella Scarano, Michele Facci e Lorenzo Tomassini) hanno mostrato lo striscione ‘Acer, prima la nostra gente’.

fonte