martedì 23 settembre 2014

Ai migranti non piace l’acqua del rubinetto “Vogliamo quella minerale”




Gli immigrati ospitati all’Hotel Sammartino di Agnone vorrebbero l’acqua minerale invece di quella corrente

profughi223 settembre – C’è stata una forma di protesa  pacifica nei pressi della Compagnia dei Carabinieri di Agnone, dove circa una ventina di immigrati  sono rimasti seduti sull’asfalto, davanti alla cancellata nella zona militare della caserma del Carabinieri.

Qualcuno ha detto che il motivo è stato il rifiuto di bere acqua corrente e che gli ospiti dell’Hotel Sammartino volevano quella minerale. Non è stata la prima protesta, infatti già due giorni prima era stata stato inscenat0 un’altra specie di sit in, per motivazioni non del tutto chiarite.

La noia non è mai una buona consigliera. Qualcuno sostiene che in realtà i migranti, stufi di bighellonare tutto il giorno, senza avere problemi di assistenza, di tasse o di mettere insieme il pranzo con la cena, hanno voluto dimostrare l’esigenza di volere qualcosa di più per la vita quotidiana ed hanno anche nominato due loro rappresentanti che saranno portavoce delle loro esigenze presso le istituzioni. (Imolaoggi)