sabato 3 maggio 2014

VAURO: “NEL MOVIMENTO 5 STELLE SENTO PUZZA DI FASCISMO”



vauro-matteoderrico


“Nel Movimento 5 Stelle sento una gran puzza di fascismo”. È un affondo davvero pesante quello del vignettista Vauro nei confronti di Beppe Grillo durante la trasmissione “L’aria che tira” (LA7).

Vauro, vignettista passato ormai da tempo alla prima pagina del Fatto quotidiano, non risparmia critiche al leader M5S. E la sua sembra una risposta al fatto che proprio questa mattina sul blog del comico genovese Michele Santoro sia finito a sorpresa nella rubrica “Il giornalista del giorno”, la parte del sito dedicata ai giornalisti messi all’indice perché considerati esageratamente faziosi e scorretti nei confronti del Movimento.

La scorrettezza, secondo il blog di Beppe Grillo, è quella di aver ospitato nella puntata di questa settimana un gruppo di operai molto critici nei confronti del M5S.

“Grillo teorizza il superamento di desta e sinistra, ma se si studia un po’ la storia di questo paese vedremmo che è stata la teoria che ha dato origine al fascismo storico”, ha continuato Vauro, ricordando che arrivando a Piombino dagli operai della Lucchetti Grillo ha utilizzato il termine di reminiscenza fascista “peste rossa”.

Stupiscono le parole del celebre vignettista che ormai collabora stabilmente con Michele Santoro e Marco Travaglio, quest’ultimo considerato molto vicino al M5S.

http://www.la7.it/laria-che-tira/video/vauro-nel-m5s-sento-puzza-di-fascismo-02-05-2014-131095