martedì 6 maggio 2014

Senigallia, 16enne alluvionata a Renzi: "Non ho più casa, dimezzati lo stipendio per tre mesi"

 Senigallia, 16enne alluvionata a Renzi: "Non ho
più casa, dimezzati lo stipendio per tre mesi"

SENIGALLIA - «Ho la casa distrutta, si dimezzi lo stipendio per tre mesi e possiamo ricostruirla». Così Beatrice, 16 anni, si è rivolta al premier Mateo Renzi nel corso del sopralluogo a Senigallia, martoriata dall'alluvione.

Renzi le ha subito risposto: «Fammi una richiesta ufficiale, vedrai che la proposta la prenderò in considerazione».
Accompagnato dal capo della protezione civile Franco Gabrielli, Renzi ha assicurato che il governo «seguirà il metodo di lavoro già sperimentato con Protezione civile e Palazzo Chigi» che prevede prima una quantificazione dei danni, poi la determinazione di un impegno economico, aggiungendo però che in questo momento è «prematuro ragionare del quantum».

fonte