lunedì 5 maggio 2014

Bikini, falce e martello: la sinistra si spoglia per raccattare voti


paola-bacchiddu 

5 magg -  – “Ciao. E’ iniziata la campagna elettorale e io uso qualunque mezzo. Votate L’Altra Europa con Tsipras”. Lei è Paola Bacchiddu, responsabile della comunicazione della lista L’Altra Europa con Tsipras, e ha deciso di dare il via alla campagna elettorale per le elezioni europee con questo messaggio e una sua foto in bikini pubblicata su Facebook e Twitter.

Apriti cielo. Anzi, apriti Rete. Sul web si è scatenato il dibattito, con qualche critica e tanti simpatizzanti per la trovata di Bacchiddu che si sono “denudati” per sostenerne l’idea. La stessa Bacchiddu ha confermato su Facebook che se da un lato la sua trovata ha incassato una serie di consensi, dall’altro a qualcuno non è piaciuta. “Alle leonesse che non conosco e che mi inviano messaggi d’ingiuria privatamente, vorrei dire che se volete commentare pubblicamente potete farlo. Ironia, questa sconosciuta”.

Sta di fatto che sul blog abbattoimuri.wordpress.com è partita una vera e propria campagna, “Ce lo chiede l’Europa come gesto di solidarietà”. E diversi sono stati i selfie di uomini e donne seminudi per dimostrare semplicemente un concetto: “Il corpo è mio e ci faccio quello che voglio io”. Campagna segnalata dalla stessa responsabile comunicazione, che ha incassato il plauso anche del collega Francesco Nicodemo, capo della comunicazione del Pd: “Viva Paola, viva la bellezza. Io sto bene vestito solo da palombaro”. Basterà a raggiungere la soglia del 4% per entrare nel Parlamento europeo?

www.today.it