martedì 29 aprile 2014

Un vietnamita ha fatto i suoi bisogni in strada, si è gettato in fontane, ha acceso falò per riscardarsi



UN’ALTRA brutta immagine.La seconda nel giro di dieci giorni. Stessa piazza e stessa offesa, scrive la Nazione. 
Alle 7 e 10 del mattino, un uomo si è calato i pantaloni e ha espletato i propri bisogni fisici usando un’aiuola spartitraffico come toilette. La prima volta lo stesso uomo, un vietnamita di 45 anni senza fissa dimora era già stato immortalato a Pasqua mentre compiva le sue gesta. Più volte, spesso quasi nudo, l’irregolare ha fatto i suoi bisogni in strada, si è gettato in fontane, ha acceso falò per riscardarsi. E più volte è stato denunciato per «atti contrari alla pubblica decenza e per violazione delle leggi sull’immigrazione.
Bell’Italia con le sue città d’arte!*** (Minzolini Fan club)